Blog List

La carie interessa più del 90% della popolazione adulta mondiale ed è direttamente correlata ai difetti dello smalto dentinale. E’ possibile trattare le lesioni cariose al livello più minimale e precoce possibile. Come ? Utilizzando nuovi materiali e metodi odontoiatrici

Viene definita afta un’ulcera dolorosa all’interno della cavità orale causata da una rottura della mucosa. Le afte si distinguono in: STOMATITE AFTOSA: Detta in gergo comune afta: è la malattia ulcerativa più diffusa del cavo orale. Ne viene colpita oltre il

Le gengiviti non trattate possono dare luogo alle parodontiti. Nel tempo, la placca batterica si estende e cresce sotto le gengive, causando una infiammazione cronica che provoca la distruzione di gengiva e osso di supporto dei denti. Le gengive si

L’ipersensibilità dentinale è una sensazione di fastidio/ dolore provocata dall’esposizione dei denti a stimoli fisici (caldo e freddo), chimici e osmotici (dolce e salato) e meccanici (il contatto con lo spazzolino). Le cause posso essere diverse: – l’erosione dello smalto

Deriva dal Greco brùcho “digrignare”. E’ un atto involontario consiste nel stringere i denti durante il sonno, Generalmente viene considerato come una parafunzione, ovvero un movimento non finalizzato ad uno scopo , da non confondere con il trisma, che è caratterizzato solo

La carie è un’infezione dei tessuti duri del dente, ha un decorso lento e distruttivo, causato da microorganismi del cavo orale. Le cause della formazione sono endogene (fattori predisponenti ), esogene ( alimentazione scorretta, cibi molto zuccherati ecc.) ed in